Ventiseienne ammazza il padre a fucilate

Due colpi di fucile che squarciano il silenzio di un pomeriggio fatto di vento e di pioggia. A terra cade Mario Manzi, 50 anni, nome e volto ben noto negli ambienti giudiziari. Sulle sue spalle gravano diversi precedenti, dalla estorsione al furto. Sembra la fotografia perfetta di un regolamento di

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/calabria/267130/ventiseienne-ammazza-il-padre-a-fucilate.html]

I commenti sono chiusi.