Un grande boato prima dell’inferno «Ho visto i corpi passarmi sopra la testa»

Per conoscere il dolore da vicino bisogna raggiungere Civita, il paese dei comignoli artistici e delle guide del Parco. Un borgo che da ieri pomeriggio è chiuso, chiuso per lutto. Nella piazzetta principale è stata allestita l’unità di crisi con tanta gente che qui non si vede quasi mai. Ci sono il

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/home/302886/un-grande-boato-prima-dellinferno-ho-visto-i-corpi-passarmi-sopra-la-testa.html]

I commenti sono chiusi.