Quando il Teatro fa sognare anzi, riesce a rendere liberi

Trasformare un auditorium in un teatro: un sipario di velluto rosso, luci, quinte, fondali. E poi inaugurare un foyer, uno spazio dove l’attesa per assistere ad uno spettacolo si riempie di senso e di immagini che parlano d’arte e cultura. Tutto questo in un carcere, la casa circondariale di Gazzi,

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/messina/282123/quando-il-teatro-fa-sognare-anzi-riesce-a-rendere-liberi.html]

I commenti sono chiusi.