Papa: no a cultura della morte e disprezzo dell’altro

"Oggi vi esorto ad essere protagonisti nel bene!". Così papa Francesco si è rivolto ai giovani italiani all'Angelus in Piazza San Pietro. "Non sentitevi a posto quando non fate il male; ognuno è colpevole del bene che poteva fare e non ha fatto", ha affermato. "Non basta non odiare, bisogna perdonar

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/attualita/301963/papa-no-a-cultura-della-morte-e-disprezzo-dell-altro.html]

I commenti sono chiusi.