Neonato morto: primario, cerchiamo primo focolaio

"Siamo alla ricerca del focolaio originario dell'infezione, ma non siamo certi di trovarlo. Si tratta di un batterio molto diffuso". Lo ha detto Gaetano Chirico, primario del reparto di terapia intensiva neonatale degli Spedali civili di Brescia dove è morto un neonato che ha contratto il batterio S

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/attualita/301978/neonato-morto-primario-cerchiamo-primo-focolaio.html]

Precedente Ong, almeno 18 morti in esplosione a confine turco Successivo Kenya: turista cinese attaccato e ucciso da un ippopotamo