‘Ndrangheta, un arresto per l’omicidio Caccia

E' Rocco Schirripa, 62 anni, l'uomo di origini calabresi arrestato a Torino in quanto ritenuto uno degli esecutori materiali dell'omicidio, il 26 giugno 1983, del procuratore capo di Torino Bruno Caccia. Nei suoi confronti, secondo quanto appreso, "sono state raccolte numerose fonti di prova". Rocco

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/home/176332/-Ndrangheta--un-arresto-per.html]

I commenti sono chiusi.