Migrante ucciso: la salma di Sacko partita per raggiungere il Mali

La salma di Soumaila Sacko ha iniziato, all'aeroporto di Lamezia Terme, il viaggio di ritorno a casa, in Mali. A dare l'ultimo saluto al bracciante maliano e sindacalista ucciso lo scorso 2 giugno in una fabbrica dismessa mentre recuperava alcune lamiere per costruire un riparo all'interno della bar

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/calabria/296396/migrante-ucciso-la-salma-di-sacko-partita-per-raggiungere-il-mali.html]

I commenti sono chiusi.