La Calabria non si piega al ricatto

 «Sono qui, oggi, come amico di Vincenzo Linarello e Annalisa Fiorenza, che ho conosciuto a Reggio Emilia quando ero sindaco, in occasione della festa del 25 aprile. Cosa c’entra questo? Perché ritengo siano loro i nuovi partigiani e che la guerra che stanno combattendo è vera. E come i partigiani c

[source: http://www.gazzettadelsud.it/news/catanzaro-crotone-vibo-lamezia/176095/La-Calabria-non-si-piega-al.html]

I commenti sono chiusi.